lunedì 13 giugno 2022

Palestra di Karate per l'attività fisica e l'ambiente

Karate Kyu Vittorio Veneto si è sempre impegnata per l'ambiente promuovendo l'attività fisia e comportamenti sostenibili.

Nel gennaio del 2014 infatti firmiamo la Carta di Toronto, esplicitando la volontà della palestra di karate a sensibilizzare sulle tematiche ambientali connesse ad uno stile di vita sano. Esempio chiaro è l'utilizzo della bicicletta come mezzo di trasporto e come metofo per mantenersi in forma e ridurre le emissioni di combustibili fossili.

Stando agli attivitsti di "Lasciamo il segno" "Chiamata globale all'azione" ci sarebbero in un anno 3 milioni di morti al mondo a causa dell'inattività fisica.

Sono tanti i comuni del Trevigiano che hanno partecipato a questa chiamata globale, compreso il sito del Comune di Villorba.

È importante incoraggiare l'attività fisica quali che siano le preferenze del singolo, sia che la propria preferenza sia correre, nuotare o dedicarsi all'antica arte marziale del karate shotokan per potenziare l'autostima e accrescere il proprio autocontrollo.

A 8 anni da questo proposito, questo valore fondante della nostra palestra non è cambiato, il Karate Kyu invita i suoi karateki a raggiungere la palestra in bicicletta tutte le volte che sia possibile.

martedì 24 maggio 2022

GARA KARATE GALLIO

GALLIO 2022: SECONDA TAPPA COPPA VENETO GIOVANISSIMI

Chi l’avrebbe mai detto? I karateki del corso bambini e ragazzi hanno partecipato alla gara a Gallio sull’altopiano di Asiago (non proprio vicino). Dopo aver convinto i propri genitori ad accompagnarli, gli intraprendenti karateki sono arrivati puntuali e hanno iniziato subito a mettersi in gioco divertendosi un sacco.

È stata una esperienza emozionante vedere più di 200 atleti, tutti insieme, riuniti dalla stessa passione per il karate. Abbiamo ottenuto ottimi risultati anche quelli che hanno affrontato sfide più impegnative. Il maestro Jack è stato davvero soddisfatto di tutti i partecipanti alla manifestazione e i nostri karateki sono più motivati che mai.

In che cosa consistevano le gare?

Le prove consistevano in una dimostrazione di kumité con le sagome rappresentanti la zona chudan e jodan dell'avversario a coppie. Sempre a coppie anche la seconda prova, quella del kata. Chi vinceva infine, passava al turno successivo come nelle gare federali della FIJLKAM, a cui potranno partecipare al compimento del dodicesimo anno di età.

Ringraziamento dal Maestro Jack del Karate di Vittorio Veneto

Noi del Karate Kyu Vittorio Veneto ci teniamo a ringraziare i piccoli karateki che si sono messi in gioco con coraggio, eccoli qui in alcuni momenti del bel sabato trascorso assieme.

giovedì 5 maggio 2022

Programma Nazionale per l'esame di DAN

Finalmente sono arrivate le giuste interpretazioni delle cinque prove che i candidati dovranno sostenere per acquisire il grado di primo Dan , secondo Dan , Terzo Dan in regione Veneto e quarto Dan , quinto Dan e sesto Dan a livello nazionale. E’ arrivato direttamente da Roma per la sua prima uscita il Presidente della Commissione Nazionale Insegnanti Tecnici, il M° Claudio Culasso , primo medagliato Juniores italiano a livello europeo (1975), ex allenatore della squadra più titolata al mondo nel Karate "Le Fiamme Gialle "; il quale ha supervisionato durante la giornata l’esecuzione corretta dei quattro Maestri di stile del Veneto (Shotokan; Wadoryu; Gojoryu e Shitoryu). Gli insegnati del Karate KYU hanno partecipato per lo stile Shotokan, seguendo in maniera molto attenta e scrupolosa, dato che il numero degli atleti della società che vorranno sostenere l’esame quest’anno sarà importante. Eccoli nella foto ricordo con al centro il M° Claudio Culasso.

giovedì 31 marzo 2022

Giornata di KENDO a Padova

Sempre alla ricerca di stimoli nel campo delle arti marziali M°Jack ha trascorso una giornata assieme ad altri Maestri della Fijlkam Veneto ed al Maestro Giapponese Takuya Murata Kyoshi 7°Dan ( Docente tecnico del C.I.K. Confederazione Italiana Kendo ). La lezione consisteva in una parte teorica sulle origini della disciplina del KENDO e le sue similitudini con il mondo del KARATE con i suoi legami in quanto arte marziale. Dopo c’è stata una pratica con lo Shinai la spada formata da quattro stecche di bambù, che sostituisce la più famosa Katana da quando ai samurai fu vietato di portarla in pubblico per la sicurezza dopo le divergenze di alcuni di essi nel periodo della modernizzazione all’epoca dei Meiji (1868-1912). Alla fine della giornata il M° Murata si è reso disponibile anche per una foto ricordo.
in questa foto che segue le robuste protezioni adottate dal Kendo solo per il busto.

venerdì 18 febbraio 2022

ESAMI

Gli esami del febbraio 2021 erano stati cancellati per Covid-19, ma già a giugno 2021, per tutti gl’iscritti che avevano potuto seguire le lezioni online, era stata data la possibilità del passaggio di cintura, e finalmente a febbraio del 2022 la sessione di metà corso è ripresa. Tra quarantene per contatti con positivi al Covid-19 di allievi e istruttori, siamo riusciti a preparare il programma per i vari passaggi di cintura, e i nostri piccoli karateki sono stati bravissimi ed entusiasmanti, con la loro voglia di fare e fare bene. Rispettando le regole anti-covid dove solo un genitore per allievo poteva assistere alla prova, c’è stata anche la difficoltà del “pubblico” , difficoltà brillantemente superata! E ripensando alle varie prove emotive che i piccoli hanno dovuto vivere in questo preciso momento storico viene da dire che il Karate come sempre ha aiutato , e lo si può vedere dalla contentezza dei due piccoli karateki in foto con la loro nuova cintura appena conquistata. Allora avanti tutta!

giovedì 6 gennaio 2022

PER DANIELA

Il Natale al Karate KYU quest’anno è stato un momento anche triste perché ci ha lasciati un’atleta tra i primi a seguire fedelmente e costantemente le lezioni del M° Jack, coinvolgendo nella pratica del karate tutte le persone vicine a Lei.
Ciao DANIELA, OSS, una karateka che non ha mai mollato nonostante le prove che la vita le ha posto difronte, che non ha mai smesso di combattere dentro e fuori il tatami, sempre con grinta, caparbietà decisionale, una condottiera che cercava di aiutare tutti a raggiungere le proprie mete.
Ciao Daniela, OSS, ora che con il tuo spirito non mancherai più a nessun allenamento, sarai per noi un stimolo in più a continuare sulla via del karate alla ricerca continua dell’essenza dell’arte marziale che tu hai amato così tanto.
Ciao Daniela, OSS, la mitica cintura nera , te la sei conquistata per tutti noi e stanne pur certa che fare un pezzo della strada della vita insieme a te è stato per tutti noi del karate kyu un grande privilegio, e… sapendo come la pensavi, sarai sempre con noi al “terzo tempo” dopo la fatica dell’allenamento.

lunedì 6 dicembre 2021

ESAME 2° dan

L’inizio dell’ultimo mese del 2021, ha visto un appuntamento importante per un nostro atleta , Carlo Mazzon cintura nera primo dan da due anni. Carlo ha affrontato la prova dell’esame di passaggio a cintura nera secondo Dan, per lo stile Shotokan, a Padova. Le misure per il Covid erano molto rigide, bisognava rispettare il protocollo Federale(FIJLKAM), tutte le persone presenti in Palestra con il green pass, e tutt’al più poteva essere presente un tecnico per ogni atleta, (quindi niente pubblico).
Tutti i presenti si sono sottoposti al tampone in loco, compresi i Maestri esaminatori convocati dal Comitato Veneto per il Karate FIJLKAM. La prova consisteva in una serie di Khion, una o più forme ( i Kata con Bunkai), poi una prova di Kumite con una serie di combattimenti simulati e liberi al 50% . Alla fine Carlo è diventato idoneo al grado di Cintura Nera di Secondo Dan e solo al rientro a casa ha brindato con i tecnici che l’hanno aiutato nella preparazione M°Jack e l’allenatore De Bin Maurizio, promettendo che appena sarà possibile brinderà anche con tutti i compagni di corso del Karate KYU,……… “ce lo ricorderemo non ti preoccupare Carlo”